Get the Flash Player to see this rotator.

Lila LaQueen - Speaker


CONTATTI:
Il momento è arrivato! Fino all'ultimo ho ritardato nel consegnare a Fabbry il mio ultimo saluto scritto per Radio
Byte, forse inconsciamente illudendomi così di ritardare la sua chiusura, ma niente. Ho capito che, mio malgrado,
non sono una creatura dai magnifici ed ineguagliabili poteri. Peccato! Che dire, ogni volta che si spengono i microfoni,c'è sempre quell'amaro in bocca che fatica ad andare via. Chiudere Radio Byte Network è stata una decisione soffertissima, che ha colpito ogni persona che ci ha lavorato o che ha avuto il piacere di entrare in contatto con questa splendida e rara realtà. Perchè Radio Byte, "sapeva di buono", di divertimento, di impegno e di gioia. Gioia di fare radio. Una cosa che non si può insegnare, ma solo provare. Voglia di mettersi in gioco, di sperimentare, di dare sempre il massimo, questa era Radio Byte. E alla fine è stato bello chiuderla qui, così, con un pò di rammarico, ma con ancora tutti gli ascoltatori presenti e partecipanti. Anche l'ultimo giorno abbiamo VISSUTO Radio Byte, ed è stata una cosa magnifica!

Questa chiusura, ha lasciato qualcosa in ognuno di noi, in maniera diversa. Per me Radio Byte è stata la mia "El Dorado", la mia "Valle dell' Eden", come un bel parco giochi in cui te la vivi al massimo, finchè non sei "un tantino troppo grande per queste cose".E' stata la mia prima volta al microfono, la mia prima esperienza radiofonica, la "nave scuola" e molto, molto di più. Immensamente di più. E' la radio che mi ha permesso di fare esperienze importanti, nazionali, di capire che forse, tanto malaccio non sono. E' la radio in cui ho mosso le prime parole, che mi ha dato fiducia e che ha visto al di là di una ragazzina che dice "una serata uggiosa!", e di questo devo ringraziare col cuore colui che è sempre stato la mente, il braccio, il direttore artistico, il mio mentore e molto altro, una figura fondamentale per me e per tutti, Fabbry T. Ho cominciato sotto la sua guida e quella del mio amico Giò, in arte Gamma Dj, col programma "80vogliadi90" poi successivamente con " Dj In Da House", un paio d'orette alla settimana di puro divertimento e musica. Intanto rimanevo sempre come voce "di back stage" registrando per i miei colleghi e per la radio, sigle, promo e jingles. Ma è stato solo all'inizio del 2011, precisamente il 19 Febbraio 2011, che io e la mia amica e collega marchesina ZsuZsa abbiamo intrapreso un viaggio nell' umorismo eccentrico al femminile che ci ha portato più sorprese di quante forse,ne avremmo potute immaginare. Sto parlando de "Il Marchese", un programma partorito, pensato, perfezionato e vissuto da noi due, con immenso impegno e trasporto. Dalle sigle alle rubriche, un'ora e 30, una volta al mese, in cui le prime a divertirci siamo state proprio noi due. Un' esperienza che mi ha insegnato davvero tantissimo, in primis, mi ha fatto capire l'importanza dell'affiatamento e della sintonia della coppia radiofonica per l'ottima riuscita di un progetto. Se alla base, non c'è quella, non potrà mai esserci un buon programma. Dunque Radio Byte Network, in questo viaggio di 3 anni insieme, mi ha insegnato tante cose, dal punto di vista professionale e umano: mi ha fatto sentire l'appagamento che si prova a potersi esprimere totalmente davanti ad un microfono, e mi ha insegnato che se non ti diverti tu, in primis, non puoi divertire chi ti ascolta. Mai. Mi ha però anche insegnato che la radio non è solo divertimento e "cazzeggio": è impegno, dedizione, ragionamento per la costruzione di un programma. E' rimanere lì, incollati al multitraccia finchè una sigla non "suona" così come la volevi tu. E' questo..e tante altre cose. Radio Byte mi ha quindi insegnato l'amore per il mio lavoro, un amore viscerale che ti spinge sempre a dare il massimo e a migliorarti ogni giorno di un pò, con la consapevolezza che, per quanto tu ti impegni, c'è sempre qualcuno da cui imparare qualcosa.

Mi ha insegnato cosa vuol dire essere professionali, perchè anche se suona strano, devi imparare ad essere sempre te stessa, pur essendo un personaggio. Perchè qualsiasi cosa possa turbarti nella tua vita, quando il fader del mic si alza, SPARISCE.
Non esiste più, deve scomparire. In quel momento ci siete tu, il microfono, la tua voce e quel poco che riesci a dare a chi ti ascolta sperando che basti. Infine mi ha insegnato forse la cosa più importante di questo magnifico lavoro: IL RISPETTO per chi ti ascolta, anche se dall'altra parte c'è solo una persona con l'orecchio teso. Un rispetto che si traduce nell'impegno in ogni singolo intervento ed in tutte quelle cose che ho elencato poco fa. Ora, un pò a freddo posso dire che è stata una delle esperienze più ricche e sconvolgenti della mia vita, sotto tutti gli aspetti. E la cosa più dura, sarà entrare ogni giorno all'SGC Studio ( un luogo che riempie d'amore i miei ricordi anche per altro ) per le mie solite registrazioni, e non saperla viva...muta delle sue voci e dell' allegria che trasmettevano. Perchè, anche se molti (soprattutto ai piani alti)non lo capiscono, e forse mai lo capiranno,la radio non è un business, non è un'azienda. La radio è un'organismo vivente, qualcosa che batte un ritmo particolare, fatto di alchimia, di "lavoro di gruppo", di sintonia, di pensiero comune. QUESTA E' STATA E SEMPRE SARA' NELLA MEMORIA DI TUTTI RADIO BYTE, E SONO FIERA DI AVERNE FATTO PARTE! Perciò, seppur con la malinconia nel cuore, un piccolo senso di vuoto...ma la memoria piena di ricordi sereni e un sorriso sulle labbra, non mi resta che ringraziare Fabbry T per essere stato un ESEMPLARE DIRETTORE ARTISTICO, tutti i miei colleghi per aver riempito con dedizione Radio Byte e per il magnifico gruppo di amicizia che abbiamo creato e spero non si perda mai, e voi ascoltatori che siete stati L'ESSENZA PRIMA del nostro lavoro e del nostro divertimento. Il mio Non è un addio, perchè non mi sono mai piaciuti, che ci volete fare, sono un'eterna ottimista. Il mio è un ARRIVEDERCI a momenti migliori, o come citava una canzone a caso,"HI BYTE" ! <3

Byte Sondaggi

Che ascoltatore sei?
 

Radio Eventi

banner_radioincontri.png